Vendemmia 2022
Cosa dobbiamo aspettarci

M.A.I.E.R. Srl

Grande attesa per la vendemmia 2022 in tutta Italia; visto il periodo particolarmente siccitoso che si è verificato da Maggio e per tutta l’estate la preoccupazione dei produttori italiani era elevata, per questo durante i mesi estivi sono state prese precauzioni particolari come irrigazioni di emergenza nei vigneti. In questi giorni la vendemmia sta prendendo il via un po’ in tutta Italia; da nord a sud infatti è stata anticipata visto che il caldo torrido ha anticipato la maturazione delle uve.

Molto probabilmente l’annata 2022 non sarà ricordata come una fra le più abbondanti, si prevede infatti un calo di produzione in tutte le regioni d’Italia: - 10% in Friuli Venezia Giulia, -5% in Veneto. In flessione anche la produzione in Emilia Romagna, Piemonte e Sicilia mentre si registra una crescita per Trentino Alto Adige, Toscana e Puglia, quest’ultima tocca un +10%.

vigna vendemmia

A fronte di una minore quantità però si registra una maggiore qualità delle uve con un contenuto di zuccheri superiore alla norma. Sorvegliato speciale invece il livello di acidità per individuare il momento più giusto per la raccolta.

Grande fermento quindi in tutte le aziende vitivinicole italiane che puntano a migliorare la raccolta anche con l’utilizzo di macchinari e vendemmiatrici di ultima generazione come ad esempio le Gregoire G Prima e G3 che, grazie al sistema ARC, G è in grado di assicurare una qualità di raccolta e un rispetto della vigna che non si trovano in altri macchinari sul mercato.

Richiesta informazioni
Vuoi informazioni per l'acquisto, clicca per chiamare
+390578294200 WhatsApp
oppure inviaci la tua richiesta compilando il modulo.
comunicazioni@maiergroup.it